lunedì 13 ottobre 2014

Enneagramma - Tipologia 5: Il Ricercatore


ricerca
Foto di Vania Boninsegna - copyright

 "La conoscenza rende l'Uomo libero"

Ed ecco che siamo arrivati alla descrizione del quinto tipo secondo l'enneagramma, anch'esso particolare e unico con le sue sfumature:

  1. Il Ricercatore,
  2. il Pensatore,
  3. il Pioniere visionario,
  4. l'Osservatore percettivo,
  5. l'Esperto,
  6. l'Analitico,
  7. il Teorico assorto,
  8. il Riduzionista,
  9. l'Eremita.
Abbiamo davanti l'inventore, il ricercatore che sa ascoltare e donare pace interiore, di buon carattere, tranquillo, calmo e cortese, con una gran sete di sapere.

La sua grande forza interiore la usa per osservare attentamente ed analizzare quel che lo circonda per accrescere la sua esperienza. Corre il rischio di chiudersi in sè stesso immerso nelle sue ricerche perdendo la capacità di donare agli altri e di avere contatti profondi. Si difende con la "ritirata" fuggendo dall'impegno emotivo e da ciò che può indurre dipendenza come i sentimenti ed il sesso.

La sua forza la usa come arma di difesa e per lottare. Si difende vivendo la vita a compartimenti stagni, divisi tra loro, anche nelle amicizie.

Sembra spesso distaccato ma è un modo per non palesare i suoi sentimenti: ascolta ma fatica a condividere, osserva ma non vuole essere osservato. Nella vita raccoglie informazioni che non gli bastano mai, rischia però di cadere nell'avarizia.

Non vuole essere coinvolto in attività sociali che considera noiose ed inutili per il processo di accumulare conoscenza. Questo è uno dei temperamenti più autosufficienti dell'enneagramma.

Ha elevata capacità analitica e pensa sempre come accrescere le sue conoscenze che acquisisce con le sue sole forze. Guarda i dettagli, non sopporta di dover mettersi in mostra, parlare in pubblico, la superficialità e la distrazione.  Vuole conoscere ma ha tendenza a tenere le idee, sentimenti e piccole scoperte per sè come se condividerle lo privasse di qualcosa o per paura che gli vengano portate via.

Ogni argomento dello scibile umano diventa per lui interessante, avaro della sua energia non chiede e non dà per timore che gli venga chiesto di più. Tende allora ad avere una vita solitaria alla ricerca di conoscenza.

La sua parola chiave è:
"Sapere"

Nell'infanzia ha vissuto probabilmente in ambienti ristretti o non si è sentito desiderato. Introverso, parla poco ma è un paziente ascoltatore. Col suo distacco aiuta gli altri a far chiarezza in sè stessi. Non perde mai il controllo anche in situazioni estreme e non ama la fragilità emotiva. Si difende con l'ISOLAMENTO: l'aspetto affettivo di un'esperienza viene semparato dalla sua dimensione cognitiva, sa quindi raccontare con distacco emotivo eventi e situazioni per i quali tutti proverebbero sentimenti. Copre il senso di vuoto accumulando sapere e teme di essere invaso nel suo spazio vitale.

Comunica consigliando ed è stimolato da persone indipendenti e non invadenti, che sanno stare al loro posto.

Lezioni da imparare per migliorare:
  • Dai alla mente delle pause con la meditazione, yoga o preghiere invece di occuparla con teorie e speculazioni fantastiche, osserva di più e analizza di meno.
  • Liberati dei pregiudizi, mantieni la mente aperta a nuove idee e concedi una seconda chance alle persone, non sei il detentore della verità.
  • Apriti agli altri, coopera di più e sii meno solitario, investi le tue conoscenze educando.
  • Accetta i limiti intellettuali altrui ed evita di essere presuntuoso e cinico, sviluppa compassione e limita la diffidenza.
  • Sii più attento alle emozioni, apriti agli amici ed ai familiari, esprimi le emozioni facendo emergere la tua parte amabile e smussando le spigolosità.
  • Sii consapevole dell'attaccamento alle tue idee e cose, ricorda che siamo solo di passaggio in questo mondo.
  • Esamina i tuoi conflitti, osserva il comportamento antagonista degli altri per capire, da parte tue, cosa li ha portati a questo.

Photobucket 



DMCA.com 



Gli articoli del blog sono oggetto di proprietà intellettuale e possono essere usati solo se per scopi finalizzati alla sua diffusione e senza alterarne nessuna parte, citando il blog e l'autore Annica. Ogni violazione potrà essere perseguita in sede civile e penale secondo le normative di legge in materia di proprietà intellettuale.

Nessun commento:

Posta un commento